Non mi pare che abbiamo parlato in precedenza di questo argomento. Secondo me è importante perché è stata l'ultima volta che abbiamo visto i 3/4 dei New Trolls tutti insieme (ovviamente riferendomi alla formazione post CG2). NDP era appena rientrato nella formazione dopo la discreta parentesi solista. Ovviamente mancavano Belleno (indaffarato con la Oxa) e D'Adamo, che aveva lasciato circa dieci anni prima. C'erano, però, Usai e Belloni, di nuovo con i Folletti sin dal 1989. In più Vitanza, sostituto ufficiale di Belleno dopo vari sporadici utilizzi in concerto.
Per la prima volta (credo), il fratello di Vittorio, Aldo faceva parte del line-up, in veste di "tuttofare": canto, chitarra, tastiere, computer, ecc.
Al basso vi era Flavio Piantoni per un ruolo che, dopo la rinuncia di D'Adamo, era stato assai controverso. Per precisione anche Piantoni si era unito al gruppo proprio per la famosa tournèe con la Oxa (sempre '89).
I New Trolls presentavano "Quelli come noi" ed il retro del singolo, più alcuni brani di repertorio (mi pare che vi fossero delle regole precise). Non ricordo quale fu l'accoglienza del pubblico. Richard Benson nella sua trasmissione "Ottava Nota", l'anno dopo ('93) disse che erano stati piuttosto bistrattati anche a causa di una colossale stecca di NDP fatta in diretta TV (mi pare che il brano era "Let it be me") e che a Cantagiro finito non se ne sentì più parlare (!)*. Problemi ci furono anche con altri musicisti, soprattutto con i Nomadi, il cui cantante era purtroppo in gravi condizioni. I N.T. ripresero gli altri componenti, dicendo che non era possibile far cantare Augusto in quello stato. Ma quello era l'unico modo per fargli dimenticare la situazione che stava vivendo!
*Benson aveva detto ciò riproponendo nella sua trasmissione parte dell'antologia "Quelli come noi".
Comunque il gruppo proseguì nel 1993, come quartetto (VDS, NDP, RB, AV), dopo l'uscita di Usai, Piantoni, e ADS.
Ciao
MER
----
Il fatto dei "Nomadi", e delle critiche da parte dei NT, è ampiamente citato nel libro di Beppe Carletti "sempre Nomadi".
(solo per il dovere di cronaca)
Fabio
----
Ciao,
per completare il periodo "Cantagiro '92", aggiungo che non so a quale periodo si riferisse la stecca menzionata da Benson, ma certo non poteva essere stata fatta nel Cantagiro in questione in quanto le regole erano "... utilizzo di 3 brani di cui uno obbligatoriamente l'ultimo sul mercato o tratto dall'ultimo prodotto sul mercato..." e i brani scelti furono "Quelli come noi", "ehi, lassù!" e "Quella carezza della sera". I NT arrivarono terzi con un ottimo punteggio e le preferenze dei brani erano nell'ordine "Quella carezza..." (intorno ai 90 su 100 come media punti), "Quelli come noi" (80 su cento la media punti) e "Ehi, lassù!" (70 su cento media punti).
Dei NT si risentì parlare subito dopo per i festeggiamenti del bicentenario della scoperta dell'America (ancora in formazione ampliata) e successivamente in 4 sino al 1998 con la sostituzione di Belloni con Tiranti avvenuta nel 1996.
Usai, Piantoni e A. De Scalzi non hanno mai partecipato come ufficiali componenti del gruppo. Nel 1989 il nome New Trolls venne registrato come proprietari da G. Belleno, A. Belloni e V. De Scalzi con una partecipazione di Nando Sepe (manager di allora dei NT e attuale di "G. Belleno, il Cuore dei New Trolls".
Ave
diBO
----
Però Usai, a differenza di Piantoni, A.De Scalzi e Vitanza, appariva sulla copertina di "Quelli come noi". Riguardo la famosa "stecca", mi pare che fu in una esibizione "a cappella" richiesta dal presentatore dell'epoca e quindi fuori gara.
Ciao
----