PRIGIONIERI

Autori:

De Scalzi Di Palo

 

 

 

 

 

 

Noi viaggiatori del tempo che va
Che va verso il futuro
Noi prigionieri di un mondo che va
E nessuna fermata farà

Un po' di terra basterà
E costruiremo un muro
Un muro ci dividerà
E un'altra guerra si farà

Noi siamo nati liberi
Liberi di amare e di scegliere
Poi abbiamo costruito con le nostre mani
Inutili confini di stupidità
Siamo prigionieri dei nostri limiti

Noi viaggiatori del tempo che va
Che va verso il futuro
Noi prigionieri di un cielo che ormai
Si avvicina ogni giorno di più

Vedrai che quando toccherai
Il cielo con un dito
Il tempo che ti resta ormai
Sarà davvero finito

Ricominciamo da qui da questo cielo di carta
Noi stiamo dando fuoco con le nostre mani
Spazza le catene non ti accorgi che
Siamo prigionieri dei nostri limiti

Noi viaggiatori del tempo che va
Che va verso il futuro
Noi prigionieri di questa città
Che non hanno futuro