Il ponte del 2 giugno, l'inizio dell'estate, le spiagge della Romagna sono occasioni da non farsi sfuggire e, soprattutto, da riempire con divertimento e tanta musica: per questo ci siamo ritrovati a Punta Marina Terme e Marina di Ravenna per il raduno annuale del NT net-club, distribuendo i momenti d'incontro e la festa nell'arco di due giorni. Non può mai mancare, inoltre, la dimensione culturale nelle nostre feste, per cui è inevitabile correre ad ammirare gli stupendi mosaici di Ravenna ed i suoi monumenti nel piccolo ma piacevole centro storico, prima della serata in musica offerta da Franco e Fabrizio Malgioglio con la loro cover band.
Net-friends da ogni parte d'Italia si sono incontrati, alcuni per la prima volta, al di là dei monitor e dei messaggi di posta elettronica o da un post sul nostro frequentato forum: è il piacere di stare insieme che ti fa assaporare anche l'attesa di altri amici in arrivo (Roberto e Luca, per dei lavori stradali sul ponte, riescono ad arrivare da Varese…via mare!!!), il momento dell'incontro, con il raccontarsi, finalmente faccia a faccia, quello che di solito viene affidato alla posta elettronica o ad una telefonata: meglio se lo si fa davanti a qualche vassoiata di pesce al cartoccio in un locale del porto di Marina di Ravenna, dove l'estate delle vacanze comincia regolarmente prima di quella astronomica!
Non c'è tempo per riposarsi, la simpatia e la carica di tutti deve trovare i suoi spazi per venir fuori non solo nella serata musicale al pub, ma anche nelle passeggiate in pineta, per le vie di Ravenna, nell'allestimento del palco e dei manifesti promozionali della nostra festa. Sui muretti del porto, al tavolo di un locale davanti a birre e coca-cola, si parla delle nostre attività, dei progetti da realizzare, delle innovazioni e migliorie da apportare al sito, della partecipazione del net-club (per la prima volta invitato tra gli ospiti d'onore!) al concerto progressive della sezione AVIS di Tradate (VA). Idee e contributi per la concretizzazione delle nostre attività non mancano, tutti gli amici intervenuti si rendono presenti alle nostre attività, incoraggiandole soprattutto con la loro simpatia e per il semplice "essere con noi" per realizzare qualcosa di bello che ha dato a tanti la possibilità di poter conoscere persone davvero speciali.
Il palco del pub che ci ospita si apre alla "nostra" musica: non solo quella dei NT, ma anche il grande rock che tutti sappiamo apprezzare e che, in un modo o nell'altro, ha segnato momenti piacevoli della nostra vita. Anche al nostro tavolo si canta: la chitarra di DiBo, la sua "direzione d'orchestra" per un paio di strofe di "Poster" eseguita a cappella, tablature e scalette tra sottobicchieri di cartone e un via vai di piadine…E, naturalmente, tutto diventa terreno fertile per idee e progetti nuovi!
La serata si prolunga fino a tardi e, il giorno dopo, di nuovo tutti pronti: alcuni amici prendono la via del ritorno verso casa, altri si lanciano nella "dimensione culturale", con visita a San Marino e Urbino: una lunga passeggiata sulla rocca e le fortificazioni, la sosta in una "piadineria" lungo la strada, il desiderio e la promessa di incontrarci di nuovo per gli anni successivi, sempre più numerosi. Ringraziamo quanti hanno voluto partecipare alla nostra festa e quanti, con il loro affetto, ogni giorno ci sono vicini e ci incoraggiano nel nostro lavoro: sempre più ci accorgiamo che consiste, al di là di tutto, nel rendere possibile un'amicizia sincera.